Il Monastero di San Paolo

Il complesso dell’ex monastero di San Paolo con annessa chiesa, da un secolo chiusa, ha subito nel tempo diverse trasformazioni e manomissioni. Il monastero benedettino ebbe origine nel 1005 e conobbe il suo momento di maggior splendore a cavallo tra XV e XVI secolo, durante il reggimento delle badesse Cecilia Bergonzi e Giovanna da Piacenza.

La prima affidò il progetto di costruzione di un nuovo monastero all’architetto Giorgio Edoari de Erba, con il quale collaborarono per la parte plastica Antonio e Gian Francesco d’Agrate, i più noti scultori parmigiani del tempo; la seconda volle le sue stanze decorate dall’Araldi e dal giovane Correggio.